What are biodegradable products

Recentemente sono stati creati nuovi materiali per combattere l’inquinamento da plastica, cercando di ridurre il tempo necessario per la loro decomposizione, principalmente nell’ambiente naturale.

Definizione di materiali biodegradabili

I materiali biodegradabili sono quelli che possono essere degradati sotto l’attività microbica e utilizzati dai microbi come cibo entro un ragionevole periodo di tempo. Il tempo necessario per la decomposizione dipende interamente dal tipo di materiale, dalle condizioni ambientali, come temperatura e umidità, e dal luogo di decomposizione, secondo Biodegradable Products Institute.

Materie prime biodegradabili

Acido polilattidico – PLA

Il PLA è un polimero prodotto da fonti rinnovabili. A differenza di altre materie prime a base di olio, il mais crudo, le radici di tapioca o la canna da zucchero sono tra le materie prime utilizzate per produrre il PLA.

PLA ha un basso punto di fusione; quindi è adatto per l’uso a freddo, fino a circa 40ºC . Se è richiesta una maggiore resistenza al calore, come per posate, caffè o coperchi per minestre, viene utilizzata la sua forma cristallizzata. La forma cristallizzata è nota come CPLA. Il risultato è un prodotto termicamente stabile a 70 ºC

Canna da zucchero

Viene creato dagli scarti della canna da zucchero. Il materiale viene utilizzato principalmente per piatti, bicchieri e scatole per la consegna di cibo. & Nbsp; È altamente resistente, può essere utilizzato nel forno a microonde, nel forno e nel congelatore. Nel forno a microonde questi prodotti resistono normalmente fino a 3 minuti a 800 watt. In congelatore può essere conservato anche a temperature di -25 ° C.

Carta, legno e cartone FSC

FSC o Forest Stewardship Council è un’organizzazione che esamina la silvicoltura e i processi di produzione per garantire una produzione sostenibile di legno o prodotti in legno, come carta e cartone. La certificazione FSC verifica se:

  1. Il legno raccolto viene sostituito o lasciato rigenerare naturalmente.
  2. Parti della foresta sono interamente protette, in modo da supportare la biodiversità della vita animale e vegetale.
  3. FSC protegge i diritti delle popolazioni indigene, compresa la protezione delle aree.
  4. Le foreste FSC devono utilizzare lavoratori locali, in linea con le politiche occupazionali accettate a livello mondiale.
  5. Tutto il legno viene tagliato dalla foresta per lo stoccaggio.
  6. FSC è stato approvato anche da WWF, Greenpeace e The Woodland Trust.

Le posate in legno, i bicchieri di carta e le confezioni di carta, che sono biodegradabili e compostabili al 100%, devono avere tale certificazione.

Sidebar